Sviluppo d’apprendimento. 1


Violetta Aucone – Vengo da Roma (Italia) e sto facendo uno stage presso Development Perspectives finanziato da un programma italiano regionale che supporta la formazione all’estero.

Durante il mio volo per l’Irlanda, un paio di settimane fa, sono rimasta molto colpita da un articolo pubblicato su una rivista italiana, “Internazionale”.

L’autore è B. Radcliff e mette in luce la forte relazione tra Screen Shot 2015-11-19 at 15.01.49Welfare e felicità della popolazione.

Viviamo in un mondo in continuo cambiamento ma la nostra scala di valori si basa sicuramente sulla piramide dei bisogni personali: cibo (e significa avere un lavoro), salute (accesso ai servizi sanitari e di assistenza), e sicurezza.

In generale, chi si occupa di garantire tutto questo ai cittadini è senza dubbio lo Stato Sociale. Ma cosa succede quando questo sistema non può garantire il completo sostentamento dei cittadini? E’ l’inizio di una spirale di depressione, insoddisfazione e perdita di dignità?

Secondo Radcliff, per andare avanti le persone sono “costrette a vendere la loro capacità di lavorare sullo stesso mercato in cui vengono scambiate le altre merci”. E potrebbe succedere che, per ragioni anche involontarie, finiamo per cadere in una crisi finanziaria, senza alcun supporto da parte delle istituzioni, con conseguente disgregazione del nucleo familiare, abuso di sostanze e a volte problemi di salute mentale.

Per evitare questi mali dobbiamo aspirare ad una migliore gestione del Welfare senza dubbio, ma possiamo anche fare qualcos’altro.

Possiamo educare le persone ad esser parte attiva della loro comunità, sostenendosi a vicenda nei momenti difficili.

Un esempio di come si possa mettere in contatto i cittadini con un grave problema locale è un workshop che si terrà il 23 novembre a Drogheda, al Barbican Centre. L’evento sarà organizzato da Development Perspectives e da Drogheda Homeless Aid e riunirà membri di tutta la società locale, imprese e università per valutare diverse opportunità d’impegno in risposta all’attuale crisi immobiliare e dei senzatetto.

Ci sono molti altri esempi in tutto il mondo, ma purtroppo non ricevono la dovuta attenzione e il dovuto supporto.

Sono qui a Drogheda per imparare, continuare a migliorare la mia esperienza nel campo dello sviluppo sostenibile. Credo profondamente che la crescita di una società possa essere raggiunta solo con l’impegno e il contributo attivo di tutti i cittadini.

 

 


Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

One thought on “Sviluppo d’apprendimento.